Recensioni » .hack//G.U. vol.1 rebirth

 

Data di uscita: Giappone 18/05/06 - America 24/10/06 - Europa //
Sviluppatore: CyberConnect2
Giocatori: 1
Autore della recensione: Kenji
Versione del gioco: americana

E' molto raro, in un campo di videogiochi cosi atipico come quello dei j-RPG, trovare un titolo che esca dai soliti schemi, che offra una valida alternativa ai soliti "salviamo il mondo dalla catastrofe", e sopratutto che il mondo che ci presenta, sia un MMORPG.
Ebbene, .Hack//G.U. ci propone un'avventura diversa, in cui vestiremo i panni di un giocatore chiamato Haseo, appena entrato sul MMORPG "The World", gioco online arrivato alla sua seconda edizione dopo che la prima fu distrutta da un IA (Intelligenza Artificiale, per chi non lo sapesse) diabolica.
Ma andiamo con ordine.

Trama e Personaggi
Sicuramente l'aspetto piu interessante di questo gioco.
Haseo, il protagonista del gioco, entra in The World, e ad attenderlo sono due strano personaggi, che gli offrono aiuto per imparare i concetti base del gioco (ricordo che tutto il gioco si svolge all'interno di un MMORPG), e dopo aver girovagato per il primo dungeon, gli tentano un agguato e combattono contro di lui.
Haseo, ancora all'inizio, mostra incapacità nei suoi movimenti, classico per un giocatore del primo livello, e per poco non rischia di essere PKappato (derivazione da PK: Player's Killer). A salvarlo arriva uno strano personaggio, con occhiali, capelli corti e azzurri, e un braccio a forma di cannone, che uccide i due PK e salva Haseo.
7 mesi dopo, Haseo divenne conosciuto in tutto The World come il Terror Of Death, il PKK (Player Killer's Killer) alla ricerca del PK leggendario, Tri-Edge, che mandò in coma una sua amica, Shino, PKappandone il suo personaggio. Durante lo scontro con Tri-Edge però, una strana mossa da parte sua mandò fuori gioco Haseo, deletandone il personaggio.
Haseo torna su The World, pronto a vendicarsi...
Questo è l'inizio di una storia lunga e piena di colpi di scena, che, ahimè, finirà interrotta per continuare poi nel secondo volume, come da tradizione della saga.
I personaggi sono tutti caratterizzati ottimamente, da Haseo a Endrance, Passando per Atoli, Kuhn, Pi, Silabus, Gaspard e (alcuni direbbero purtroppo) anche Piros The Third. Stessa cosa per i numerosi personaggi secondari, con i loro segreti e paure.

Grafica e Gameplay
La prima sensazione appena preso il controllo del personaggio è ottima.
La grafica non è per niente male, abbastanza curati sia i personaggi sia le ambientazioni. Per gli spostamenti lunghi in città sarà possibile ad un certo punto del gioco usare la moto, un aggiunta piuttosto piacevole, anche considerando che le città sono davvero enormi e che a volte piace girarsi tutta la città a piedi anzichè prendere i warp per spostarsi da alcuni ad altri punti della mappa.
Nei dungeon (graficamente molto curati anch'essi), l'entusiasmo cala un pò. Questo perché come successe nella vecchia serie di .hack//, anche qui troveremo tipologie di ambienti predefinite, che variano da un tempio cinese, ad una caverna, ad una pianura. Dettaglio che all'inizio potrà anche non infastidire, ma che alla lunga difficilmente continuerà ad essere apprezzato.
In essi è possibile trovare scrigni contenenti oggetti, altri personaggi sia umani che grunty o specie di altro genere, o anche giocatori in difficoltà perché in pericolo per colpa di un PKer.
I filmati in FMV sono fatti veramente bene. I programmatori qui hanno voluto dare un taglio molto cinematografico ad essi, rendendoli davvero eccezionali.

Sistema di Combattimento e di Sviluppo
I combattimenti in questo gioco risultano essere molto divertenti.
Il giocatore controllerà Haseo a piacimento in un area delimitata da un flusso di energia blu, mentre gli altri due personaggi del party verranno gestiti interamente dal computer (piccola parentesi per menzionare l'IA dei compagni, davvero curata).
Il comparto mosse è davvero ricco. Premendo piu volte il tasto X Haseo eseguirà una serie di attacchi fisici standard, che variano in base al tipo di arma equipaggiata), mentre le skill vanno usate premendo R1 e un tasto tra i 4 classici.
In particolare, dopo aver picchiato un giusto numero di volte un nemico, esso sarà avvolto da delle strisce multicolore, e, usando una skill qualsiasi contro di lui, si avrà l'effetto Ren Geki, che provocherà danni maggiori ai nemici e permetterà di ottenere dei punti.
Questi punti vanno a riempire una barra, posta in alto a destra dello schermo, chiamata barra "Awakening". Quando è completa, premendo il tasto Quadrato è possibile effettuare dei colpi speciali come una magia molto potente o velocità e forza dei personaggi notevolmente aumentati.
Molto bella anche l'animazione dei personaggi quando usano l'Awakening, davvero una gioia per gli occhi.
Lo sviluppo dei personaggi è semplice quanto intuitivo. La forza principale dei personaggi proviene dal livello, ma è possibile upgradare un modello di arma unendone varie unità per aumentarne la forza d'attacco, oppure affidare a quell'arma uno specifico elemento. Molto probabilmente capiterà di non accorgersi di queste aggiunte, per via del livello di difficoltà generale descritto piu sotto.
Menzione speciale anche ai combattimenti tra Avatar, esseri simili alle Fasi esistite nella vecchia versione di The World, invocabili dai protagonisti (grazie alla loro capacità di invocarli verranno chiamati Epitaph Users) e unici in grando di fermare la crescita delle AIDA.

Musiche ed Effetti Sonori
Davvero niente male. Le musiche si integrano perfettamente con le varie situazioni presenti nel gioco,e alcune di queste sono davvero stupende.
Gli effetti sonori sono azzeccati, specialmente in combattimento nel bel mezzo del caos dei Ren Geki e Awakening.

E i difetti?
Oltre al già citato problema dei dungeon, il difetto piu grande è rappresentato dallo scarso bilanciamento della difficoltà.
I boss, se affrontati ad un livello inferiore a quello consigliato, risultano estremamente difficili, o impossibili. Mentre se affrontato ad un livello pari o superiore al loro, lo scontro diverrà una passeggiata. Si spera che venga corretto con il secondo volume.

Extra
Gli extra presenti nel gioco sono moltissimi, che aggiungono parecchie ore di gioco alla storia principale. E' possibile "comprare" delle quest secondarie alla città, in modo da ottenere nuovi oggetti e equipaggiamenti migliori.
Fuori dal gioco, Ci sono i vari siti e forum di The World e non, dove è possibile ottenere informazioni sul gioco e sui personaggi, e anche nuove mappe dove poter trovare qualcosa di molto utile.
Una volta completato il gioco, i dati dovranno essere salvati per poter essere continuati in Volume 2, ma si potrà comunque continuare a giocare per poter sbloccare filmati, musiche, sfondi per il desktop (quello del gioco, ovviamente)e sconfiggere boss segreti e accedere ad aree segrete.

Giudizio e Voto Finale
Davvero un gran bel gioco, non capolavoro perché rovinato da quei due punti che influenzano troppo la godibilità del titolo.
Prima dell'acquisto è bene sapere che si tratta di una serie, e pertanto per godersi tutto il gioco, questo titolo necessiterà dei Volume 2 (in uscita a Maggio in America), e di Volume 3 (in uscita in JAP a febbraio).

Grafica: 8
Sonoro: 8
Trama: 9
Ambientazioni: 7
Personaggi: 9
Sistema di combattimento: 8
Sviluppo: 6
Extra: 8
Voto complessivo: 8

Design downloaded from free website templates and Free CSS Templates.