Recensioni » .hack//G.U. vol. 2 Reminisce

 

Data di uscita: Giappone 28/09/06 - America 8/05/07 - Europa //
Sviluppatore: CyberConnect2
Giocatori: 1
Autore della recensione: Kenji
Versione del gioco: americana

.hack//G.U. vol. 2

Da un po' di anni a questa parte il settore dei videogiochi è in forte tensione... Le nuove consolle Next Generation si danno battaglia senza esclusione di colpi, nel tentativo di affermarsi l'un l'altra... Nel frattempo, una "vecchia" consolle continua a far parlare di sé.
Durante gli ultimi mesi abbiamo assistito all'uscita di opere sorprendenti su questa consolle, giochi capaci di tenere incollati allo schermo i fan più accaniti, grazie alla loro spendida cura per i particolari, ai paesaggi fiabeschi e storie coinvolgenti. Uno dei più sorprendenti di questo periodo "infuocato" è .hack//G.U., tornato dopo 8 mesi col secondo capitolo della trilogia di Haseo su The World, MMORPG frequentatissimo da tutto il mondo... Svago per alcuni, prigione per altri.
Ma andiamo con ordine.

Trama e Personaggi
Ancora una volta come in Rebirth, il punto forte del gioco.
Sconfitto Tri Edge, Atoli viene colpita da AIDA, e cade a terra svenuta. Aiutata da Kuhn grazie al potere del suo Avatar, la ragazza viene portata in salvo e, al suo risveglio, si trova nella @Home della gilda G.U. assieme ad Haseo, Kuhn e Pi. Il gruppo nel frattempo viene a sapere da Yata del fatto che alla fine del combattimento contro Tri Edge AIDA ha fatto la sua prima mossa: Ha rubato l'Avatar ancora assopito all'interno di Atoli e ha sfruttato gli enormi poteri acquisiti per spostare l'intero mondo di gioco su un altro server, bloccando l'accesso agli interventi esterni e allo stesso tempo disattivando il Log Out degli utenti connessi, facendoli rimanere totalmente bloccati nel gioco, e mandandoli in grande panico.
Mentre le varie aree di gioco vengono infestate da utenti arrabbiati che uccidono gli altri personaggi a prima vista, Haseo viene a sapere che il personaggio di Atoli si sta lentamente sgretolando, e se non riacquisisce il prima possibile il suo Avatar probabilmente morirà.
Haseo, dopo l'esperienza passata mesi prima con la perdita di Shino, decide che non vuole perdere mai più nessuno, e che farà tutto ciò che è in suo potere per salvare lei e tutto The World.
E questo è solo l'inizio di quella che sarà una storia piena di tensione, tristezza, amarezza, dispersione, con scontri fino all'ultimo byte, fino alla solita, prevedibile interruzione come da tradizione della serie.
I personaggi si appostano su livelli di caratterizzazione egregi... Chi più, chi meno, fa parlare di se. Tornano in scena tutti i vecchi personaggi del primo episodio. Menzione speciale per Alkaid ed Endrance, due tra i vecchi avversari di Haseo che ben presto diverranno due grosse spalle a cui appoggiarsi nei momenti di difficoltà, oltre che splendidi alleati nelle dure battaglie.

.hack//G.U. vol. 2 .hack//G.U. vol. 2

Grafica e Gameplay
Come potete vedere dalle immagini la grafica si mantiene su livelli accettabili. Non abbiamo picchi di un Final Fantasy XII o di un God Of War 2, ma non ne sentiremo comunque la mancanza. A notevoli livelli anche le animazioni dei personaggi e il dettaglio delle ambientazioni.
Il gameplay è stato perfezionato nei suoi vari elementi, rispetto al predecessore. Ad innovare ci pensa la nuova città, decisamente più piccola ma più suggestiva rispetto alle 2 disponibili nel precedente episodio. Vi è stato aggiunto anche un nuovo tipo di dungeon, con a tema un appariscente canyon, e verso la fine del gioco, una torre. Tutte le aree sono state incredibilmente ingrandite, rendendo un po più di giustizia alla sensazione di "esteso" che si vede mentre si presta attenzione agli sfondi. Gli spostamenti lunghi in città e nelle mappe pianeggianti e canyon sono stati migliorati grazie al notevole aumento della velocità della moto, e questa stessa è stata resa più credibile grazie ai controlli migliorati...
Altra caratteristica nuova delle moto è che stavolta potremo migliorarle aggiungendo dei pezzi che migliorano la velocità l'accelerazione o il controllo, e fare delle quest opportunamente create per essere svolte con essa. Le varie quest nel gioco come in Rebirth permettono di ottenere l'accesso a nuovi shops, anche se non apportano alcuna innovazione, essendo situati negli stessi posti e con le stesse funzionalità.
Ancora una volta il Log Out e la lettura della posta avrà un suo ruolo fondamentale nel gioco, visto che è da li che riceveremo chiamate dagli altri personaggi del gioco. Piacevole la piccola aggiunta riguardante i Chim Chim, che stavolta verranno inseguiti anche dagli altri membri del gruppo, con la conseguente diminuzione della frustrazione che si aveva in Rebirth quando il giocatore doveva mettersi a rincorrere tutti i mostriciattoli in giro.
Purtroppo, il difetto più grande del primo gioco comunque non è stato risolto... Ancora una volta andremo a combattere in dungeon tutti uguali, sempre con gli stessi sfondi e dettagli, combattendo mostri dopo mostri, e livellando fin troppo e senza volerlo, i nostri personaggi. Cosa che storce il naso anche ai fan più accaniti del genere.
Torneranno anche gli scontri nell'arena contro altri "giocatori veri", e i combattimenti tra Avatar, sempre più adrenalinici e spettacolari.

.hack//G.U. vol. 2 .hack//G.U. vol. 2
.hack//G.U. vol. 2

Sistema di Combattimento e di Sviluppo
Il sistema di combattimento rimane più o meno lo stesso di Rebirth, anche se condito con particolari aggiunte e perfezionamenti vari.
La sostanza è quella; Con X Haseo userà una serie di attacchi standard a catena che variano in base all'arma equipaggiata, mentre viene riconfermato lo Skill Trigger come "scorciatoia" essenziale per le Skill.
Riconfermato il Ren Geki, un effetto ottenuto dopo aver colpito ripetutamente l'avversario senza dargli possibilità di scampo, che permette di usare una skill a propria scelta con danno aumentato e ottenimento dei punti morale che, allo stesso modo di Volume 1, andranno a riempire la barra che appena riempita da la possibilità di usare una Awakening, con effetti devastanti che possono capovolgere totalmente le sorti dello scontro.
In aggiunta al sistema vi è l'uso dell'alabarda, del Demon Awakening e sopratutto del sistema chiamato Weapon Change, ottenibili dopo la trasformazione di Haseo nella sua 3rd Form.
Il Weapon Change è semplice da usare: Diversamente da Rebirth, che prevedeva l'inserimento di 4 skill nello Skil Trigger ognuna diversa in base all'arma, possono essere incluse tutte le skill di ogni arma in un solo Trigger, e se ad esempio stiamo usando lo spadone e vogliamo passare alle doppie lame possiamo farlo attivando lo Skill Trigger con R1 e usare una skill di quell'arma, trovandoci cosi subito dopo l'uso della skill con l'arma scelta. Di sicuro non è un cambiamento radicale al Battle System, ma comunque un buon modo per variare un po le varie strategie.
Il sistema di sviluppo fortunatamente trova un po di giustizia rispetto al primo volume. A dare senso ai vari status alterati aggiungibili alle armi e alle armature ci pensano i mostri e i nemici in generale che troveremo andando avanti, che causeranno effetti potenzialmente dannosi come veleno, paralisi, o altro... Elemento questo che in battaglia fa davvero la differenza, sopratutto negli atti finali del gioco. E' stato calibrato meglio il sistema dei livelli dell'arma e delle skill da imparare. più si usa un certo tipo di arma, più si impara a controllarli meglio, più vengono apprese nuove potenti skill.
Anche qua il difetto maggiore non è stato risolto purtroppo... Se un nemico di livello 80 viene affrontato con personaggi di livello 75 o meno, la vittora sarà pressochè impossibile anche solo da immaginare, mentre al contrario se lo stesso nemico di livello 80 viene affrontato con i personaggi a livello 100 questo nemico muore in 2 colpi. E purtroppo il gioco non cerca minimamente di bloccare il giocatore dall'arrivare al massimo livello molto presto.

.hack//G.U. vol. 2 .hack//G.U. vol. 2
.hack//G.U. vol. 2

Musiche ed Effetti Sonori
Niente male questo aspetto del gioco. Le musiche sono curate dalla maestra Yuki Kajiura, già apprezzata per i suoi lavori in Xenosaga Episode II e Xenosaga Episode III. Anche qua le sue liriche si inseriscono perfettamente con i vari filmati del gioco.
Ottimi effetti sonori inseriti nel gameplay e scene di combattimento.

Extra
Oltre alle gia citate quest secondarie che sbloccano nuovi shops e altro ancora, abbiamo un intero "mondo" da esplorare "fuori dal gioco". Pienissimi i forum dove trovare notizie interessanti sul gioco e sbloccare nuove quest grazie ai rumors, artwork fatte da altri giocatori che discuteranno tra loro, il telegiornale dove poter seguire tutti gli avvenimenti più importanti accaduti fuori The World.
Novità di Reminisce è il gioco di carte Crimsom VS, che purtroppo, si rivela più una sfilata di carte più che un gioco. Infatti il gioco consiste nel creare un proprio deck scelto secondo varie caratteristiche e poi "lanciarlo al combattimento". Una volta settato il gioco finisce lì. Si torna su The World per un po', si effettua il Log Out, e la partita è finita. Andate a vedere il risultato e potrete vedere il replay della partita. Decisamente deludente.
Da citare anche la presenza di 3 boss extra: Doppelganger, The One Sin e The One God Eater.
Doppelganger arduo da battere, perché con qualunque livello di esperienza lo si affronta, lui sarà sempre 8 livelli sopra di Haseo.
The One Sin viene direttamente da .hack//AI Buster, il romanzo che fa da primissimo capitolo all'intera storia di .hack. In quel romanzo The One Sin fu sconfitto da Balmung e Orca, e che per l'impresa fatta vennero proclamati col titolo dei leggendari Discendenti di Fianna.
The One God Eater invece è nuovo, ed anche il più impegnativo.
Altro piccolo, ma gradevolissimo extra riguarda la confezione del gioco, che verrà accompagnata dal primissimo episodio totalmente doppiato in inglese di .hack//Roots.

Giudizio e Voto Finale
Gran bel gioco, ottimo secondo episodio di una grande trilogia. Sebbene la trama principale non duri molto (circa 22 ore), gli extra compensano al difetto e aggiungono più di 10 ore di gioco.
Prima di un eventuale acquisto è bene ricordare che Reminisce è il secondo episodio di una storia divisa in 3 volumi, quindi per goderne appieno la storia si deve comprare prima il primo volume, Rebirth, e successivamente a Reminisce, Redemption, in uscita a fine Ottobre in USA.

Voti:
- Grafica: 8
- Sonoro: 8
- Trama: 8
- Ambientazioni: 7
- Personaggi: 8
- Sistema di combattimento: 8
- Sviluppo: 7
- Extra: 9
Voto complessivo: 8

Design downloaded from free website templates and Free CSS Templates.